Gingerbread cookies

Gingerbread cookies, oppure omino di pan di zenzero, meglio conosciuto come il biscotto di Shrek

gingerbread cookies

 

E’ proprio questo film, in cui il buffo pan di zenzero fa la sua apparizione, che ha reso famoso anche in Italia questo biscotto.
I Gingerbread cookies si caratterizzano, oltre per la forma, per il tipico gusto dovuto appunto allo zenzero (Ginger)  contenuto nell’impasto.
Si dice che nel 1500 in Nord Europa la preparazione dei Gingerbread cookies era riservata agli appartententi ad una corporazione, ma in occasione delle festività si permetteva la sua preparazione a chiunque e, nei forni casalinghi, si approfittava a fondo dell’occasione.

Ecco dunque che ormai il preparato a base di zenzero era diventato indissolubilmente associato alle festività, prima fra tutte il Natale.
La sua forma di “omino” ha forse avuto origine dall’usanza di rappresentare satiricamente personaggi famosi e uomini politici, la cui semplice sagoma a noi rimasta è un lontano parente.

É solo nel XIX secolo però che la tipica forma ad omino diventa davvero diffusissima. Questo avviene per via di un libro per bambini pubblicato negli Stati Uniti – The Gingerbread boy – il cui protagonista è appunto il  biscotto in questione, che scappa da persone e animali per non essere mangiato.

gingerbread

Ingredienti (30pz*)

*il quantitativo dipende dalle dimensioni del visto stampo

  • 300g di farina 00
  • 130g di burro freddo
  • 80g di zucchero a velo
  • 80g di melassa ( o miele scuro)
  • 1 tuorlo
  • 2g di bicarbonato
  • 2g di zenzero in polvere
  • 2g di cannella in polvere
  • 1g di chiodi di garofano
  • 1g di noce moscata

Preparazione

La preparazione dei Gingerbread cookies è davvero facilissima e veloce. Non rischiate di sbagliare e potete coinvolgere anche i vostri bambini che si divertiranno a formare questi buffi ometti di pan di zenzero. La cucina ne risentirà un po’, ma sono sicura che sarà un momento unico!
Iniziate lavorando in una ciotola la farina con il brutto freddo a tocchetti. Successivamente, aggiungete poco alla volta tutti i restanti ingredienti. Dunque, lo zucchero a velo, poi la melassa, il tuorlo, il bicarbonato ed, infine, le spezie.
Formate il tipico panetto (appiattitelo un po’) e lasciatelo riposare in frigo per 1h prima di stendere.

Cuocete i vostri Gingerbread cookies in forno statico a 180°C per 10′. Anche qui il tempo di cottura dipenderà dal vostro forno e dalle dimensioni dei vostri biscotti.

Per decorarli preprate un Ghiaccia reale

  • 1 albume
  • qualche goccio di limoen
  • 150g di zucchero a velo

Montate l’albume con qualche goccio di limone. Quando l’albume sarà ben montato versate nella ciotola poco alla volta lo zucchero a velo ben setacciato. Continuate a lavorare con le fruste finché lo zucchero sarà completamente amalgamato. Trasferite la ghiaccia reale in una sac-à-poche e tagliate la punta ottenendo un foro molto fine e stretto che vi servirà per decorare i vostri Gingerbread cookies.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *