tacos1

#Latinitudine: I TACOS, Street Food dei Maya

tacos1

Questo giovedì latino vi delizieremo con i TACOS! E la cosa più bella è che non siamo sole io e Claudia, ma ci sono anche Gaia e Alex! Street food per eccelleza, nonché piatto simbolo della cucina messicana e tex mex! I TACOS sono delle tortillas (cioè l’equivalente alle nostre piadine) di mais riempite con carne, verdure, formaggio, pesce, legumi, spezie e chi più ne ha più ne metta.

I tacos sono uno dei piatti tradizionali più conosciuti e diffusi nel mondo, oltre che nelle strade delle città messicane. La loro fama non è dovuta solo alla loro indiscutibile bontà, ma anche al fatto che rappresentano una sorta di testimonianza commestibile della storia di Messico.

Questo piatto ha una lunga tradizione e delle origini molto interessanti, così come tutta la cucina messicana. Pensate che gli ingredienti base della maggior parte dei piatti mexican risalgono addirittura ai Maya e agli Aztechi, quindi a millenni fa! Il mais, uno degli elementi fondamentali di moltissime ricette – tra cui i tacos, per l’appunto – veniva utilizzato tantissimo da queste popolazioni, che lo consideravano addirittura un alimento sacro, tanto da credere che gli dei creatori avessero plasmato l’Uomo proprio dal mais. Nel corso dei secoli, poi, le ricette Maya hanno subito l’influenza della cucina spagnola portata dai conquistadores, ma restano ancora inconfondibili le tracce delle antiche origini.

Grazie ai food trucks o a piccoli locali dove fermarsi per un boccone al volo, diventa sempre più facile riuscire a gustare anche in Italia burrito, nachos, enchiladas, chili e altri piatti tradizionali. Cii ideali per essere mangiati in piedi con le mani per uno spuntino veloce.

tacos2

TACOS o BURRITOS?

La differenza fondamentale tra i tacos e i burritos, altro piatto simbolo del Messico, sta nella forma: mentre il burrito è composto da una tortilla arrotolata e chiusa alle estremità, il taco è sempre composto da una tortilla ma che viene piegata a metà e rimane più compatta e croccante. Così come il burrito, anche il taco è un clasico cibo di strada, ideale da essere mangiato in piedi con le amni per uno spuntino veloce.

VERSIONI

I tacos vengono preparati in moltissime versioni. Quella con la carne è una delle più conosciute, ma le varianti sono tantissime: da quelle vegetariane a quelle con il pesce o con i crostacei per arrivare alle sperimentazioni più audaci, che abbinano ad esempio frutta e spezie. Se avrete la fortuna di partire per il Messico potrete gustare una quantità di ricette davvero impressionante!

tacos 3

MA COME SI PREPARA?

In alcune zone del Messico il TACO viene impastato impiegando una particolare farina di mais bianca, denominata “masa harina”, che in Italia risulta di difficile reperibilità, al di fuori di alcuni negozi di prodotti tipici messicani.

Ciò non ci impedisce di preparare i nostri TACOS in casa utilizzando della farina di grano e della farina di mais. La tortilla fatta in casa può essere preparata in due versioni, bianca o gialla, a seconda della farina utilizzata. A partire dalla tortilla è molto semplice ottenere un TACO, cioè una tortilla ripiena piegata a mezzaluna.

INGREDIENTI:

  • 75g di farina 00
  • 75g di farina di mais
  • un cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • un cucchiaino di olio di mais
  • acqua

Unite gli ingredienti all’interno di una ciotola l’acqua la dovrete aggiungere poco alla volta, fino a formare un impasto. Quando otterrete il solito panetto, lo lascerete riposare 30 minuti avvolto nella pellicola trasparente.

Poi rilavorare l’impasto e formare 6 palline piccole. A questo punto stendete ogni pallina con un matterello, formando uno strato sottile di impasto, su di un piano leggermente infarinato. Potrete ottenere dei TACOS  di forma perfettamente rotonda se appoggerete sulla sfoglia dell’impasto un coperchio o un piatto delle dimensioni adatte, di cui seguire il contorno con un coltello, in modo da eliminare le parti in eccesso, che verranno unite alle altre palline di impasto prima di stenderle. 

  

Cuocete i TACOS in padella antiaderente, 2 minuti per lato SENZA l’aggiunta di olio.

Togliete dalla padella e ricoprite i tacco con un canovaccio in modo che non persa l’umidità.

PER IL RIPIENO:

  • una salamella
  • 40g di formaggio Casera DOP
  • 12 funghi champignon
  • 12 pomodorini ciliegino

In una padella  con un filo d’olio e una noce di burro cuocete i funghi, precedentemente puliti e tagliati, salate alla fine. Togliete dalla padella. Cuocete poi nella stessa padella la salamella. Farcite i vostri TACOS come più vi piace. 

Al prossimo giovedì!

C.

 


Seguitemi su Instragam per gli appuntamenti settimanali del GIOVEDÌ LATINO con Claudia  #latinitudine #lacocinalatina


 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *